Nero D’Avola & Syrah, un matrimonio per vini di lunga durata, Di Bella 2017 – 95 points ZWC

La bellezza di essere Siciliani ci porta con la fantasia, a volte anche con i nostri comportamenti a pensare che tutto ciò che conosciamo sia nato nella nostra splendida isola.

Per anni la leggenda raccontava che addirittura il Syrah non sia altro che il vitigno che abbia dato i natali a Siracusa (Syracusae), mentre Plinio il Vecchio decantava che le uve siano provenienti dalla valle del rodano: “un vino pregiato ottenuto da un’uva dalla buccia scura chiamata Allobrogica”

L’attuale Iran, la Persia di una volta, sicuramente nella città di Shiraz è la possibile patria del Syrah e di un antico vitigno di vino Shiraz, sarà stato l’antenato.

Si dice anche che sia originario dell’Egitto, che la regina Cleopatra in persona sia stata una grande ammiratrice di questo vitigno, l’imperatore Marco Aurelio Probo, con audacia voleva introdurre la coltivazione della vite in Gallia, durante un viaggio si fermò con le sue legioni a Siracusa piantando il Syrah proprio in questa città.

Su tutte le ipotesi, rimane plausibile che considerata la fondazione della città di Siracusa da parte dei Greci siano stati da sempre anche i portatori del vitigno tanto decantato.

Nero D’Avola & Syrah, Di Bella 2013 – 2017.

Il Vino Chiama… Noi ci Saremo

Zosimo

Maggiori dettagli, scheda tecnica degustativa e confronto tecnico inviando una email a wineforyou@zosimo.wine

You might also enjoy